Dopo una pluriennale esperienza come responsabile della Scuola di psicoterapia psicoanalitica del “Ruolo Terapeutico”, nel 2019 riprende la sua attività clinica e divulgativa con il gruppo ReS (Ricerca e Sviluppo). Uno degli scopi del gruppo è quello di promuovere iniziative, servizi e progetti di utilità sociale, con particolare attenzione alle persone che si trovano in uno stato di fragilità e marginalità. Il gruppo studia anche le nuove forme di sofferenza emergenti dall’attuale e repentina evoluzione sociale e tecnologica. Clinico  e cultore del benessere Esistenziale proprio e Altrui.